Loader Image
  • Contattaci al: 081-5630013
Siamo su

EDUCATORE PER L’INFANZIA

Descrizione luoghi di esecuzione

Time Out Service è ubicata al secondo piano in un prestigioso edificio storico di stile

Albertino a Napoli, al Corso Umberto I 174, una delle strade più note della città, facile da

Raggiungere perchè si trova nei pressi della Stazione Centrale di Napoli (300 m), della

Stazione di Piazza Borsa (200 m) e dalle 4 università principali. Time Out Service ufficio

Di oltre 600 mq composto da 6 sale formazione e da 1 laboratorio meccatronico. La

Struttura si trova accanto al Chiostro di Sant’Agostino alla Zecca, datato 1624, realizzato

Su progetto dell’architetto Regio Giangiacomo di conforto e presumibilmente

Rimaneggiato secondo i dettami del Barocco partenopeo da Bartolomeo e Francesco

Antonio Picchiatti. La Sala Capitolare Duecentesca, di pure forme gotiche , fu resa

Celebre dal processo a Masaniello e da quello di Diego Armando Maradona per il caso

Equitalia. Le due sale rappresentano un unicum non solo per la stratificazione

Architettonica ed artistica ma anche per la loro presenza al secondo piano.

 

 

IL CORSO DI FORMAZIONE

Il corso di formazione professionale di educatore per l’infanzia forma l’operatore all’attività di accudimento e animazione rivolta a bambini, e famiglie, in strutture residenziali e semiresidenziali (comunità per minori, soggiorni-vacanza, reparti ospedalieri), servizi e interventi socio-educativi per l’infanzia, e la famiglia (servizi educativi e ricreativi territoriali per il tempo libero, centri ricreativi e aggregativi, animazione estiva del tempo libero), servizi socio-educativi per la prima infanzia.

LE FUNZIONI

 

progettare, organizzare e realizzare interventi di animazione per bambini e ragazzi

Ø osservare e interpretare i bisogni

Ø comunicare con il linguaggio dei giovani

Ø realizzare attività di animazione per piccoli e grandi gruppi

Ø favorire processi di partecipazione attiva

Ø attivare e sviluppare la capacità creativa e relazionale dei bambini e degli adolescenti

Ø favorire processi di costruzione del sé

Ø adottare strategie e metodi orientati a modificare meccanismi e situazioni che favoriscono il disagio

Ø promuovere percorsi di autonomia individuale attraverso esperienze di gruppo

Ø favorire l’acquisizione del senso di appartenenza al territorio da parte dei giovani

Ø promuovere attività ed occasioni di aggregazione con gruppi informali, gruppi di interesse, famiglie, associazioni

Ø stimolare i giovani alla progettualità

 

progettare, organizzare e realizzare interventi di animazione per bambini e ragazzi

Ø osservare e interpretare i bisogni

Ø comunicare con il linguaggio dei giovani

Ø realizzare attività di animazione per piccoli e grandi gruppi

Ø favorire processi di partecipazione attiva

Ø attivare e sviluppare la capacità creativa e relazionale dei bambini e degli adolescenti

Ø favorire processi di costruzione del sé

Ø adottare strategie e metodi orientati a modificare meccanismi e situazioni che favoriscono il disagio

Ø promuovere percorsi di autonomia individuale attraverso esperienze di gruppo

Ø favorire l’acquisizione del senso di appartenenza al territorio da parte dei giovani

Ø promuovere attività ed occasioni di aggregazione con gruppi informali, gruppi di interesse, famiglie, associazioni

Ø stimolare i giovani alla progettualità

 

 

Contesti operativi :

  • Strutture di assistenza infermieristica residenziale per anziani ;
  • Strutture di assistenza residenziale per persone affette da ritardi mentali, disturbi mentali o che abusano di sostanze stupefacenti ;
  • Strutture di assistenza residenziale per anziani e disabili  ;

Programma :

 

  • diritti del bambino riconosciuti in ambito costituzionale e in contesto internazionale
  • psicologia relazionale e dell’età evolutiva
  • elementi di pedagogia generale e sociale
  • elementi di didattica generale
  • elementi di dinamiche di gruppo
  • elementi di educazione alla salute
  • la sicurezza sul lavoro: regole e modalità di comportamento (generali e specifiche)
  • principi comuni e aspetti applicativi della legislazione vigente in materia di sicurezza
  • tecniche di primo soccorso
  • tecniche e metodi per l’analisi dei bisogni
  • elementi di etica professionale
  • elementi di statistica
  • elementi di metodologia della ricerca sociale
  • tecniche di conduzione dei gruppi
  • tecniche per la gestione dei conflitti
  • tecniche di progettazione partecipata
  • metodologia del lavoro di rete
  • programmazione e progettazione degli interventi
  • monitoraggio e valutazione degli interventi
  • sociologia della devianza
  • elementi di diritto civile e penale della famiglia e dei minori
  • elementi di informatica
  • tecniche di comunicazione sociale
  • tecniche della comunicazione multimediale
  • elementi di psicologia cognitiva
  • didattica della matematica per l’infanzia

Requisiti d’accesso

  • Diploma di Scuola Superiore

 

Attestato / durata del corso

Attestato : il superamento dell’esame finale comporta il rilascio dell’ Attestato di Qualifica Professionale di Educatore per l’infanzia riconosciuto dalla Regione Campania e valido a livello Nazionale ed Europeo ( anche per concorsi pubblici) ai sensi della legge 845/78 art 14.

Durata complessiva : 600 h (di cui 240h di stage

Caricando...